America EsplorazioniEsplorazioni urbaneIn volo sull'AmericaMeraviglie dall'alto

DRONE DA MONTANHA – TRAVESSIA FUNICULAR

WE 360466 views

Samuel Oscar (Drone da Montanha) in un’esplorazione avvincente nel cuore del Brasile, tra fitte foreste, macheti per creare sentieri, ponti sospesi traballanti e rotaie infinite. Buona visione!

Il sentiero della funicolare è un incrocio che parte della città di Paranapiacaba, comune di Santo André-SP, e termina a Cubatao, Brasile. Ci sono circa 12 km di percorso mal definiti seguendo la linea del treno fuori dal sistema funicolare, attraverso ricoveri di attrezzature, 16 ponti e 14 gallerie. Essendo una pista con rischio di incidenti, oltre a passare attraverso l’area di società MRS Logística, la traccia è attualmente proibita, richiedendo una guida accreditata ad accompagnare.
STORIA DELLA FUNICOLARE
La funicolare era un sistema per tirare i treni tipo “corda senza fine” che ha lavorato in Paranapiacaba. La giurisdizione iniziale era la società fondata in Inghilterra São Paulo Railway (SPR). Inizialmente il sistema è stato utilizzato per il trasporto di caffè Jundiaí al porto di Santos.
La prima linea  funicolare  ha iniziato ad operare nel 1867, che ha visto 7,5 km al di fuori diviso in 4 livelli. E ‘stato interrotto nel 1970 e dal 1974 è stato adottato il più economico sistema a cremagliera utilizzato ancora oggi.

INFOS:
Material: DJI Phantom 3 PRO / Adobe Premiere CC / Adobe After Effect

A cura di Denis Orticola per World Explore 360


chi è DRONE DA MONTANHA?


drone da montanha
Il mio nome è Samuel Oscar, meglio conosciuto per i mini corto DRONE DA MONTANHA .  Vivo in Serra da Mantiqueira, Brasile, ed organizzo spedizioni alla ricerca di belle immagini. Un hobby che si è trasformato in lavoro non senza aver commesso degli errori, i quali però mi hanno aiutato a migliorare sia nella tecnica escursionistica che in quella video.

L’alpinismo ed il videomaking sono apparsi nella mia vita dopo alcune esperienze disastrose al college. Sentivo la necessità di cambiare aria, rinfrescarmi le idee, motivo che mi ha spinto prima sulla punta del Pico dos Marins e successivamente su tante altre punte.

L’escursionismo è diventata come una dipendenza, così come cercare di trasmettere attraverso le immagini quello che la natura trasmette a me, un compito difficile che mi spinge costantemente a migliorarmi nel tentativo di trasporre sempre meglio queste emozioni. In questo viaggio attraverso  le escursioni ho un obbiettivo ben preciso, riuscire a riprendere attraverso un velivolo senza pilota, un drone per l’appunto,  le dieci vette più alte del Brasile.

Mentre alcuni sono felici di chiudersi in un centro commerciale io sono felice di passare il mio tempo in montagna.

Potete seguirmi sulla mia pagina facebook

Leave a Response