Curiosità di viaggio

Lo straordinario fenomeno naturale dei pilastri di luce

Shady Abou Dib324 views

Oltre all’aurora boreale, un altro spettacolare fenomeno naturale illumina le gelide notti del Nord Europa: gli scintillanti pilastri di luce

I “light pillars” ossia “pilastri luminosi” o “pilastri di luce“, sono fasci verticali luminosi e diversamente colorati che si possono osservare nelle zone particolarmente fredde d’Europa come Russia e Scandinavia. Nascono da un particolare fenomeno ottico che si può verificare normalmente al tramonto o all’alba, quando nell’atmosfera sono presenti alcuni cristalli di ghiaccio. E’ più facile osservarli se in cielo sono presenti nubi d’alta quota. L’effetto, a volte chiamato anche “del fascio di cristallo”, è creato dal riflesso della luce in numerosi cristalli di ghiaccio sospesi nell’atmosfera o tra le nuvole. La luce può provenire dal sole (quando è vicino o addirittura sotto l’orizzonte): in questo caso il fenomeno è chiamato pilastro solare. Il fenomeno dei pilastri di luce può anche provenire dalla Luna o da fonti terrestri come i lampioni.

I cristalli responsabili dei pilastri di luce sono costituiti da piastre esagonali, piatte, che tendono ad orientarsi più o meno orizzontalmente mentre cadono attraverso l’aria. Le loro superfici agiscono come uno specchio gigante, che riflette la sorgente di luce verso l’alto e/o verso il basso in un’immagine virtuale. Essendo i cristalli disturbati dalla turbolenza, l’angolo delle superfici si discosta di alcuni gradi dall’orientamento orizzontale, provocando la riflessione per diventare allungata in una colonna. Più grandi sono i cristalli, più pronunciato l’effetto. Più raramente, cristalli a forma di colonna possono causare pilastri di luce. A differenza di un fascio di luce, una colonna di luce non è fisicamente collocata sopra o sotto la sorgente luminosa. Il suo aspetto di colonna verticale è un’illusione ottica, risultante dalla riflessione collettiva.

Se vi state già organizzando per andare a vederli, i pilastri di luce si possono ammirare nelle gelide notti dei paesi del Nord Europa come la Finlandia o nelle aree dove le temperature invernali scendono in picchiata sotto lo zero, come la Russia, ma anche in Alaska. Non luoghi dal clima amichevole sicuramente, ma, come nel caso dell’aurora boreale, un viaggio in queste zone ripaga qualsiasi sofferenza con questi paesaggi sa sogno.

A cura di Shady Abou Dib per World Explore 360.

credits: TPI, ilmeteo.it

Leave a Response