Curiosità di viaggio

In Tanzania il lago Natron trasforma gli animali in statue di pietra

Shady Abou Dib615 views

Il lago Natron, in Tanzania del Nord, calcifica gli animali a causa delle alte temperature e dell’alcalinità che sono poco compatibili con la vita

Il lago Natron, in Tanzania del Nord, è un ambiente poco compatibile con la vita animale. “Poco compatibile” è un eufemismo, perché, nonostante la fauna locale abbia sviluppato le caratteristiche che ne permettono la sopravvivenza, le temperature e l’alcalinità dell’acqua ne rendono durissime le condizioni  e calcificano i corpi degli animali morti. Qui, infatti, le temperature possono raggiungere i 60 gradi, con un pH compreso tra il 9 e il 10.5.

“Nessuno sa come muoiano esattamente, ma sembrerebbe che il riflesso della superficie del lago li confonda. Gli uccelli entrano nelle acque del lago come se si schiantassero contro una finestra di vetro”, riferisce il fotografo Nick Brandt, autore di una spettacolare (quanto tetra) serie fotografica sugli animali morti nel lago. Per realizzare le foto, l’artista ha risistemato i corpi per fargli assumere le posizioni che erano soliti avere in vita.

Le acque del lago Natron sono più simili all’ammoniaca che all’acqua di un normale bacino idrico. Situato a circa 600 metri di altitudine nella Rift Valley africana, il lago ospita, però, ampissime colonie di microrganismi che contengono un pigmento rosso vivo, responsabile della colorazione arancio-rossastra delle acque. Oltre a questi batteri, l’unico essere vivente che può sopravvivere alle sue acque è il fenicottero, grazie ad uno strato protettivo corneo presente su zampe e becco.  Non sempre, però, questo serve a salvarlo, come dimostrano proprio le celebri foto di Nick Brandt.

Un luogo tanto spettrale quanto affascinante. Il lago Natron è meta per i più avventurosi e si consiglia di affidarsi alle guide locali, come del resto vale per tutta la zona in cui è situato. Qualcuno di voi sta pianificando un viaggio in Tanzania? Se sì, vi spingerete verso il lago Natron? In tal caso, noi attendiamo le vostre straordinarie testimonianze!

A cura di Shady Abou Dib per World Explore 360.

credits: TPI, greenme

Leave a Response


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /homepages/12/d651714091/htdocs/clickandbuilds/worldexplore360/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 426