Esplorazioni urbaneesplorazioni urbane di WE360Foto Esplorazioni WE360

WE360 Urbex Piemonte: Collegio abbandonato , le foto dello staff World Explore

Andrea Meloni691 views

Lo staff di World Explore in esplorazione


Le foto di oggi riguardano un ex collegio abbandonato da oltre trent’anni, un ecomostro completamente in cemento armato tipico degli anni sessanta.

Dopo essere arrivati li davanti ci rendiamo conto dell’immensità di questa struttura, composto da 10 piani fuori terra, un cortile al piano terra più altri due terrazzati ai piani superiori e infine un teatro da 350 posti. L’accesso avviene dal cortile centrale con il campo da basket e un campo da calcio che ormai non si vede più a causa della vegetazione crescente. Notiamo subito l’alto degrado con i suoi molteplici graffiti e il bagno esterno devastato dai vandali che sono passati durante tutti questi anni.

Proprio dall’accesso che si trova vicino al campo da basket troviamo il teatro da 350 posti, tenuto abbastanza bene tranne il palco ormai quasi completamente distrutto. Mentre continuiamo il nostro giro arriviamo nella cucina stranamente ancora non distrutta, con i suoi piatti sporchi, le posate, i detersivi e i vari barattoli. Sulla sinistra della cucina c’è l’entrata di quella che probabilmente era la palestra con alcuni attrezzi tipo la cavallina. Sempre al primo piano troviamo la bellissima chiesa, anche questa stranamente intatta, con le sue vetrate colorate che lasciano passare la luce lasciando un senso di pace che non si percepisce nel resto della struttura.

Salendo ai primi due piani si possono trovare le aule con ancora i banchi e una marea di libri sulla chiesa, mentre nei piani successivi si trovano le camerate degli studenti, che sembrano più le camerate di una caserma che di una scuola.  Ho provato ad immaginare la mia vita per anche solo un giorno all’interno di questo posto e ho preferito interrompere immediatamente il pensiero. L’infermeria e le stanze subito di fianco sono le più devastate, dove probabilmente hanno anche appiccato del fuoco. La parte degli uffici e degli alloggi per gli educatori non merita neanche di essere vista, li è proprio calato l’interesse per questa struttura.

Il resoconto è quindi di una struttura in cemento armato visibile dal paese con: una palestra, un teatro, camerate per oltre 200 studenti, lavanderia, cucine, aule, uffici, alloggi e infine la chiesa.


Andrea Staff World Explore 360

AndreaSi può dire che ho sempre avuto tantissimi interessi. Lo sport, l’architettura, la fotografia ma soprattutto i viaggi sono le cose che amo di più.

Viaggiare per me ha un significato profondo perché indica un bisogno impellente di esplorare luoghi sempre diversi.

Per me il viaggio comincia nel momento in cui inizio a pensarlo, questo perché mi ritrovo ad immaginare il posto in cui andrò, cercando ovunque informazioni, immagini o racconti di altri viaggiatori. Quello che mi attira è scoprire le diversità nel mondo, mettendo a confronto le varie culture, inoltre penso sia stupendo sapersi adattare alle diverse situazioni toccando con mano la realtà, percorrere luoghi sconosciuti, assaggiare cibi mai visti prima e imparare qualche parola in una lingua sconosciuta.

Insieme ai viaggi coltivo la grandissima passione per la fotografia, questo perchè non esiste un luogo della terra che non meriti di essere visto e immortalato, inoltre penso sia il modo migliore per mantenere vivo il ricordo e poterlo condividere con la gente che nutre la mia stessa passione.

Viaggio perché ho bisogno di “crescere”

 

 

 

 

 

 

Leave a Response