Esplorazioni urbaneesplorazioni urbane di WE360Foto Esplorazioni WE360

WE360 urbex Piemonte: La villa abbandonata dei Danzatori, le foto dello staff World Explore

Andrea Meloni1872 views
villa abbandonata

Lo Staff di World Explore 360 in esplorazione


In questa esplorazione siamo entrati in quella che probabilmente è una delle ville abbandonate più belle d’Italia: la villa abbandonata dei Danzatori.

Vorrei partire direttamente dall’interno, dove sono rimasto stupito dal suo impatto maestoso e ordinato. La villa si sviluppa su tre piani fuori terra, mentre nel piano sottostante troviamo delle grandi cantine decorate finemente. Non manca anche una piccola chiesetta ad uso privato ed un caseggiato utilizzato dai custodi. Troviamo anche quella che sembra essere una piccola autorimessa e una serra adibita a vivaio.

Anche il parco retrostante la villa doveva essere bellissimo, con una piscina di abbellimento e con i suoi grandi viali. Le sue mura e il suo bellissimo parco non sono solo carichi di sensazioni ma anche di storia.  La facciata più bella secondo me rimane quella rivolta verso il giardino con il laghetto, una volta ingresso principale. Sul soffitto dell’antica facciata notiamo infatti uno stemma che simboleggia una città dell’alta Savoia.

Con i rifacimenti degli anni successivi, l’entrata di servizio si trasforma in facciata principale che risente dello spirito neoclassico dell’epoca.  Purtroppo all’interno della villa non ci sono più gli arredi e quindi non possiamo fare altro che immaginare la loro bellezza.

Chissà quali saranno le sorti di questa villa. Resterà abbandonata oppure diventerà un albergo di lusso o location per grandi aziende?

Voglio soltanto sperare che l’architettura non sia solo una mera realizzazione progettuale ma la creazione e l’attuazione nella realtà di un’idea che può cambiare anche le sorti di un luogo

a cura di world explore 360



Andrea Staff World Explore 360

AndreaSi può dire che ho sempre avuto tantissimi interessi. Lo sport, l’architettura, la fotografia ma soprattutto i viaggi sono le cose che amo di più.

Viaggiare per me ha un significato profondo perché indica un bisogno impellente di esplorare luoghi sempre diversi.

Per me il viaggio comincia nel momento in cui inizio a pensarlo, questo perché mi ritrovo ad immaginare il posto in cui andrò, cercando ovunque informazioni, immagini o racconti di altri viaggiatori. Quello che mi attira è scoprire le diversità nel mondo, mettendo a confronto le varie culture, inoltre penso sia stupendo sapersi adattare alle diverse situazioni toccando con mano la realtà, percorrere luoghi sconosciuti, assaggiare cibi mai visti prima e imparare qualche parola in una lingua sconosciuta.

Insieme ai viaggi coltivo la grandissima passione per la fotografia, questo perchè non esiste un luogo della terra che non meriti di essere visto e immortalato, inoltre penso sia il modo migliore per mantenere vivo il ricordo e poterlo condividere con la gente che nutre la mia stessa passione.

Viaggio perché ho bisogno di “crescere”

Leave a Response